Vai al contenuto pricipale
Oggetto:

Attività libera - Piante superiori potenzialmente tossiche

Oggetto:

POTENTIALLY POISONOUS OR OTHERWISE HARMFUL HIGHER PLANTS

Codice attività didattica
FAR0130
Docente
Prof. Maria Laura Colombo (Titolare del corso)
Anno
3° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
1
SSD attività didattica
BIO/15 - biologia farmaceutica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Quiz
Prerequisiti
Biologia Vegetale, Botanica Farmaceutica, Farmacognosia, Fitochimica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Illustrare esempi reali di intossicazione.
Permettere allo studente di riconoscere piante tossiche.

Illustrate examples of intoxication.
Enable the student to recognize poisonous plants.

 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Portare gli studenti ad una conoscenza ragionata delle piante soprattutto spontanee ed alla cautela nel loro consumo quale alimento oppure integratore alimentare. A completamento della preparazione degli studenti, si ricorda che la Facoltà di Farmacia di Torino ha sottoscritto da anni una Convenzione con l’Ospedale Ca’ Granda Niguarda di Milano. In base a tale Convenzione gli studenti iscritti a Tecniche Erboristiche, Farmacia, CTF hanno la possibilità di svolgere la propria tesi di laurea piuttosto che un periodo di tirocinio presso l'Ospedale Niguarda di Milano, occupandosi di seguire casi di intossicazioni dovute a piante, funghi oppure anche altri agenti, farmaci e pesticidi compresi.

Oggetto:

Programma



Le Piante Superiori potenzialmente Tossiche corrispondono alle cosiddette Higher Plants studiate nel corso di Botanica Farmaceutica.

Analisi della tipologia di intossicazioni registrate dal Centro Antiveleni dell’Ospedale Ca’ Granda Niguarda di Milano, panorama della situazione italiana

Incidenza delle intossicazioni da Piante Superiori

Incidenza delle intossicazioni da funghi

Modalità di riconoscimento di frammenti freschi, secchi, dopo cottura di una pianta superiore che sia stata la causa potenziale di avvelenamento.

Riconoscimento macro e microscopico delle cellule vegetali

Identificazione mediante analisi HPLC dei residui vegetali

Identificazione mediante analisi HPLC dei principi attivi vegetali nei fluidi biologici (ad es. sangue, urina, contenuto dello stomaco)

Come si possono evitare le intossicazioni da vegetali, quali sono le piante spontanee che più facilmente di altre sono causa di intossicazioni ed in quale momento dell’anno si possono trovare.

Che cosa è la Fitoalimurgia

Intossicazioni da piante coltivate, le cosiddette piante d’appartamento

Gli esempi delle piante, che possano aver causato intossicazioni, avvelenamenti anche con esito fatale, sono tratti dalla diretta esperienza del Centro Antiveleni dell’Ospedale Ca’ Granda Niguarda di Milano, che ha il compito di monitorare e di seguire le intossicazioni che si verificano soprattutto nel Nord Italia. Altri Centri Antiveleni di rilevanza nazionale sono presso il Policlinico Gemelli e presso l'Università La Sapienza di Roma, ed hanno il compito di monitorare principalmente il Centro Sud d’Italia. Come detto precedentemente, si tratta di esposizioni e/o intossicazioni reali, non sono casi teorici tratti da dati di letteratura, ma dalla realtà italiana.



Poisonous Higher Plants dangerous to touch and / or to eat

Poisonous Higher Plants of veterinary importance

Italian Poison Control Center

Different methods to identify the poisonous plants: macroscopic and microscopic methdos, HPLC and GC techniques, biotechnology methods.

Discussion of Case Report of poisoning

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova finale consiste in un test (10 domande a risposta multipla). In caso di non superamento del test, è possibile ripeterlo. Sono previsti due appelli entro l'estate (giugno e luglio) ed uno nel mese di settembre.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Il materiale didattico presentato e discusso a lezione, viene fornito agli studenti frequentanti.

Lettura consigliata : M.L. Colombo, S. Perego, K. Marangon, F. Davanzo, F. Assisi, P.A. Moro (2006) Esempi di piante superiori spontanee in Italia : modalità di riconoscimento botanico per evitare intossicazioni. Esperienze del Centro Antiveleni di Niguarda, Milano. Pagine Botaniche vol. 31 : 3 – 51, Milano.

Agli studenti iscritti al corso viene data copia in omaggio di tale pubblicazione, che contiene le foto a colori di oltre 40 specie vegetali: quelle che più frequentemente di altre causano intossicazioni, anche mortali.

Oggetto:

Note

Le lezioni si svolgono nel secondo semestre, nella sede di Savigliano. Gli studenti del corso di laurea in Farmacia e CTF interessati al corso, possono iscriversi previo accordo con la segreteria di Savigliano (tel. 011-6708339/ 8341). Le iscrizioni devono avvenire entro il 20 ottobre.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/08/2017 21:14
Location: http://corso-dipartimento.testcampusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!