Analisi dei Medicinali I Mod.2 - Corso A

 

Drug analysis I - 2nd part

Codice attività didattica
FAR0073B
Docente
Elisabetta MARINI (Titolare del corso)
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
CHIM/08 - chimica farmaceutica
Prerequisiti
Chimica generale ed inorganica (obbligatorio), frequenza del laboratorio del primo modulo di Analisi dei Medicinali I (obbligatorio). Si consigliano buone basi di chimica analitica.
Propedeutico a
sfsdfgdfgdfg
 
 

Obiettivi formativi

  • ITALIANO
  • ENGLISH

L'obiettivo primario è quello di costruire una mentalità nell'ambito dell'analisi quantitativa dei farmaci, articolata sulle seguenti acquisizioni: - concetto di soluzione, diversi modi per esprimerne la concentrazione - differenza fra quantità e concentrazione - diluizione Sicuro possesso di conoscenze teoriche e capacità pratiche che consentano di compiere, nell'ambito dell'analisi volumetrica, la scelta del metodo di analisi e delle condizioni operative, a partire dall'allestimento del campione sino alla valutazione del risultato. Comprensione ed esecuzione delle analisi volumetriche presenti nelle Farmacopee Italiana ed Europea.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

Acquisizione di: - concetto di soluzione, diversi modi per esprimerne la concentrazione - differenza fra quantità e concentrazione - diluizione Acquisizione di conoscenze teoriche e capacità pratiche che consentano di compiere, nell'ambito dell'analisi volumetrica, la scelta del metodo di analisi e delle condizioni operative, a partire dall'allestimento del campione sino alla valutazione del risultato. Comprensione ed esecuzione delle analisi volumetriche presenti nelle Farmacopee Italiana ed Europea.

 

Programma

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Principi e metodi dell'analisi volumetrica necessari per comprendere e applicare i metodi delle Farmacopee Italiana ed Europea.Preparazione e proprietà delle soluzioni: distinzione fra proprietà intensive (concentrazione) ed estensive (quantità di soluto). Modi di esprimere la concentrazione. Diluizione e calcoli relativi.

 Definizione del problema analitico. Scelta di un metodo analitico: valutazione di accuratezza, precisione e sensibilità. Errore casuale e sistematico. Uso delle cifre significative. Preparazione del campione.

Analisi gravimetrica: perdita all'essiccamento; termogravimetria: applicazioni di FU XI.

Analisi volumetrica: principi, strumenti, reagenti, applicazioni di FU Italiana ed Europea, calcoli.

Titolazioni acido-base dirette ed indirette: studi di equilibri in sistemi semplici e complessi; calcolo del pH e relativa distribuzione delle specie; formulazioni ed impieghi di soluzioni tampone in Farmacopee.

Titolazioni per precipitazione: esempi FU XI di argentometria; risoluzione di miscele. Metodi di Mohr, Volhard e Fajans.

Titolazioni per ossidoriduzione: esempi FU XI: cerimetria, permanganatometria, iodimetria, iodometria, bromometria.

Titolazioni complessometriche: applicazioni FU XI, complessi chelati metallici.

Titolazioni in ambiente non acquoso: classificazione dei solventi non acquosi, effetti livellanti e differenzianti sulla dissociazione dei soluti.

Titolazioni per coppia ionica: esempi FU XI.

Titolazioni per diazotazione: esempi FU XI.

Parte pratica: il quaderno di laboratorio. Metodi di misura di masse e volumi; Allestimento di soluzioni standard. Analisi volumetriche di farmaci secondo F. Italiana ed Europea

Prova di esame: scritto e orale

 

Modalità di insegnamento

dfgdfgdfg

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esiste il solo esame finale, costiuito da una prova scritta seguita da un colloquio orale (opzionale). La prova scritta, della durata di 90 minuti e da svolgersi senza l'aiuto di appunti o libri, consiste in alcuni esercizi riguardanti calcoli volumetrici, espressioni della concentrazione e diluizioni. Completano l'esame delle domande di teoria che vertono sul programma svolto a lezione e possono comprendere anche quesiti specifici riguardanti le esercitazioni svolte in laboratorio. Il peso degli esercizi e delle domande per il computo del punteggio è indicato alla fine di ogni domanda. Se la prova risulta sufficiente (18) lo studente potrà accettare il voto o accedere al colloquio orale. Durante il colloquio orale il voto potrà subire variazioni sia di natura positiva sia negativa.

 

Attività di supporto

dfgdfg

 

Testi consigliati e bibliografia

Skoog, West, Haller: "Fundamentals of Analytical Chemistry", Saunders College Publishing. Harris: "Chimica Analitica Quantitativa", Zanichelli. Farmacopea Ufficiale XI

 

Note

dfgdfgdfg

 

Moduli didattici

 

Corsi che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 05/05/2018 10:14
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!